Linguaggio del corpo

Un ottimo curriculum non basta, il colloquio di lavoro è un assaggio della persona in quanto tale e il modo in cui ci si presenta è fondamentale!

I saluti (una stretta di mano decisa e non sudata), movimenti lenti e controllati che non trasmettano ansia al selezionatore e un contatto visivo costante.

Da evitare: sguardo sfuggente, stretta di mano "molle", agitazione sulla sedia o cattiva postura, eccessiva gesticolazione e/o autocontatto e quando parli troppo veloce in inglese